È il 1871. Il vento della Rivoluzione Industriale soffia dall'Inghilterra attraverso La Manica e scivola sull'Europa. In un fabbricato industriale nei pressi di Como molti uomini vanno e vengono. Lavorano sodo per sistemare quei telai che tutti insieme non se ne erano mai visti tanti. Sono i telai che produranno la famosa seta della Fermo Fossati, la più antica manifattura serica d'Italia, terza in Europa per nascita, preceduta solo dalle inglesi Vanners e Stephen Walters & Sons Ltd. Inizialmente la Fermo Fossati produce stoffe per l'arredamento e per l'abbigliamento, e quando ai primi del '900 nasce la cravatta, è la prima azienda a fare di questo accessorio il suo"cavallo di battaglia".